ASTA 225 OTTOBRE 2021 - ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA - I

N. 53  

TERRE E COLLAGE LA PELLE DI GIULIO TURCATO 1960


GIULIO TURCATO
(Mantova 1912 - Roma 1995)

La pelle, 1960 circa
Terre granulose e segni su collage su tavola con telaio in pino, cm. 80 x 160
Numero di archiviazione al retro

PROVENIENZA
Atelier dell'Artista nel 1962
Collezione Marina Frontali, Roma
Eredi Marina Frontali, Roma

Importante dipinto degli anni '60 del grande Maestro, che iniziò il ciclo delle 'Pelle', proprio in quell'anno. Le prime opere comparirono nel 1962 sul mercato, anno di acquisizione di questa opera da parte della collezionista romana Marina Frontali. Emilio Villa scrive sul tema: ' I primi collages della serie 'La pelle', erano costituiti da carte trasparenti e pergamene segnate da tratti di lapis copiativo'. Il Critico vi intravide anche 'il simbolo del terrore moderno testimonio di una repentina razzia nel campo del dolore, del cimento e del rischio quotidiano'.
L'opera fu acquistata, come comunicazione della attuale proprietà, da Marina Frontali amica di Chiara Andreis, compagna in quegli anni di Achille Perilli. Tramite quest'ultima la Frontali entrò in contatto con il pittore dal quale acquisì l'opera nel 1962. Ricordiamo la collezionista recentemente scomparsa con questa nostra scheda

Archiviazione di Giulio Turcato con n. E.3662138118-Rpost
Attestato di archiviazione dell'Archivio Giulio Turcato


mar 19 Ottobre 2021
Orari Asta

in Via dei Greci 2/A
da lunedì 11 a lunedì 18 ottobre 2021
Orario continuato: 10.00/20.00
Stima
EUR 20.000 / 25.000

Scroll Down
Back to the Top