N. 165  

MARMO CUPIDO DORMIENTE DI SEGUACE DI FRANÇOIS DUQUESNOY


FRANÇOIS DUQUESNOY, maniera di
(Bruxelles 1597 - Livorno 1643)

CUPIDO DORMIENTE
Scultura in marmo bianco, cm. 38 x 55 x 34,5
Non firmato
Base in marmo grigio venato

PROVENIENZA
Nobile famiglia romana

Questa raffinata scultura raffigura il piccolo Cupido nel sonno, con la faretra e l'arco ben stretti durante un momento di riposo dalla sua attività. La composizione del Cupido dormiente, di cui sono note alcune repliche con lievi differenze a Firenze in Palazzo Pitti, a Milano nel Castello Sforzesco e a Torino nel Palazzo Reale e presso la Palazzina di Caccia di Stupinigi, è solitamente attribuita allo scultore seicentesco François Duquesnoy, mentre recentemente un esemplare sul mercato antiquario è stato attribuito a Giovacchino Fortini (1670-1736). L'apprezzamento per questo modello scultoreo in Europa ancora nell'Ottocento è testimoniato da quello conservato ad Helsinki presso il Museo Sinebrychoff, che reca una attribuzione apocrifa allo scultore danese Bertel Thorvaldsen. Anche la presente scultura ci viene consegnata dalla nobile famiglia romana con una attribuzione tradizionale al Thorvaldsen, da sempre reputato il probabile esecutore dell'opera

BIBLIOGRAFIA
Spiritelli, amorini, genietti e cherubini. Allegorie e decorazione di putti dal Barocco al Neoclassico, catalogo mostra, a cura di V. Natale, Museo di Arti Decorative Accorsi-Ometto, 19 febbraio - 5 giugno 2016, Torino 2016, pp. 38 - 39


mar 21 Settembre 2021
Orari Asta

in Via dei Greci 2/A
da venerdì 17 a lunedì 20 settembre 2021
Orario continuato: 10.00/20.00
Stima
EUR 10.000 / 15.000

Scroll Down
Back to the Top