N. 170  

ARAZZO DI BRUXELLES ERCOLE E NEMEO DI GUILLAM DE POT


STRAORDINARIO ARAZZO FIAMMINGO, MANIFATTURA DI BRUXELLES INIZIO XVII SECOLO
raffigurante l'episodio di Ercole e il leone Nemeo, in paesaggio. Laterali a decoro di maestose colonne con ghirlande di frutti con capitelli corinzi.
Sigla dell'arazziere Guillame De Pot, in basso a destra sul bordo esterno.
Misure cm. 374 x 264.

PROVENIENZA
Asta Antonina, Palazzo Ruspigliosi Zagarolo, giugno 1979
Illustre collezionista romano

Il presente arazzo è dotato della sigla della manifattura facente capo al maestro arazziere Guillame De Pot (Bruxelles 1579 - 1610), e facente parte probabilmente di una serie dedicata alla fatiche di Ercole, realizzate dalla bottega all'inizio del XVII secolo. Nel presente arazzo notiamo illustrato un volto all'apice del calzare di Ercole, che potrebbe identificarsi proprio con il volto del maestro arazziere. L'arazzo inoltre risulta, come da documentazione fornita dal proprietario sulla pubblicazione della storia, pertinente ad una collezione privata di Barcellona in Spagna. Le citazioni riguardano inoltre un ritrovamento di una marca come quella di questo arazzo, pubblicata da M. Crick-Kuntziger (Crick-Kuntziger, documento del 1614 ca. p. 181)

CONDIZIONI
Alcune ricuciture al campo centrale e ai laterali. Usure a restauri ai bordi. Buono stato di conservazione

BIBLIOGRAFIA
Emma Spina Barelli, L'Arazzo in Europa, Ist. Geografico De Agostini, p. 239
L'opera è corredata da relazione di restauro del maestro arazziere Enrico Berardi


mer 27 Maggio 2020
Orari Asta

Le offerte scritte e le richieste di gara telefonica possono essere inviate entro e non oltre le ore 14:30.
Stima
EUR 15.000 / 20.000

Scroll Down
Back to the Top