210
LORENZO PASINELLI, att. a
(Bologna 1629 - 1700)

SIBILLA CON ANFORA
SIBILLA
Coppia di dipinti ad olio su tela, cm. 152 x 113

PROVENIENZA
Illustre collezione privata, Milano

I dipinti trovano riferimenti stilistici ed iconografici con opere censite come Lorenzo Pasinelli. In particolare la Sibilla con anfora trova un riferimento con una ulteriore Sibilla in atto di scrivere di ubicazione ignota, databile agli anni settanta del XVII secolo (Carmela Baroncini, Lorenzo Pasinelli, Faenza 1993, pp. 206-208). Il riferimento all'opera assegnata a Pasinelli suggerito sia dalla medesima postura del personaggio, sia dalle volumetrie create dall'ampiezza delle vesti e della corporatura.
Anche la Sibilla con il libro aperto trova riferimento con una Giuditta data al Pasinelli di ignota collezione privata bolognese (ibidem, pp. 258-262). Anche in questo caso il riferimento emerge dalla identica postura dei due personaggi e dalla stessa foggia delle vesti

CONDIZIONI DEI DIPINTI
Primo dipinto in prima tela, secondo dipinto con rintelo recente. Due rattoppi a destra della figura di cui uno con caduta di pittura. Una ulteriore caduta di pittura a sinistra, accompagnata da alcuni punti di restauro, sempre nel primo dipinto. Punti di restauro quasi ossidati sparsi nel fondo, nel secondo dipinto.

CORNICI
Cornici modanate in legno dorato con intagli a foglie, della fine del XVII secolo

20000-30000