150
SEBASTIEN LECLERC II
(Parigi 1676 - 1763)

La morte di Anania e di Safra davanti a Pietro
Olio su tela, cm. 92 x 73

Provenienza
Illustre collezionista romano

Figlio di Sebastien Leclerc, a cui fu legato professionalmente sotto il profilo del colorismo, divenne allievo di Bon Boullogne e successivamente pittore della corte francese. Le tematiche da lui affrontate sono essenzialmente di carattere mitologico, anche se una sua celebre opera, custodita a Parigi al Louvre, di soggetto storico evangelico e raffigura 'La morte di Anania e Safira davanti a Pietro'.
Il dipinto parigino un modello o replica dellla pala d'altare risalente al 1718 e ubicata nella chiesa di St. Germain-Des-Prs (Pierre Rosenberg in Le siecle de Louis XV, Peinture francaise de 1710 1774, Ottawa 1976, pp. 58-59).
Il dipinto qui presentato, di notevole qualit pittorica, molto probabilmente costituisce un modello per la pala sopra citata. L'ipotesi che il dipinto in questione possa essere un modello preparatorio suggerito da qualche lieve pentimento che si pu scorgere nel dito indice di San Pietro, nel turbante bianco indossato dalla donna posizionata a sinistra e sul capo del bimbo tenuto in braccio

Rintelo ottocentesco. Un taglio restaurato traversante il braccio di San Pietro e uno sull'architettura. Una toppa al retro sulla sinistra

Cornice in legno e stucchi dorati, con decori a volute, foglie e roccailles, del XIX secolo (difetti)

6000-8000