49
GERARDO DOTTORI
(Perugia 1884 - 1977)

Paesaggio, 1928
Tempera su tela, cm. 101 x 71
Firma e data in basso a destra

ESPOSIZIONI
Vertigine Umbra. Fondazione Cariperugia, Palazzo Bardeschi al Corso, Perugia 2005

PUBBLICAZIONI
Vertigine Umbra. Cariperugia Arte, sezione Aereopittura a cura di Massimo Duranti, Francesca Duranti, Andrea Baffoni 2005

L'opera, di mano del pittore futurista Gerardo Dottori presenta caratteristiche tipiche della stagione aereopittorica. La data 1928 conferma la realizzazione in parallelo con opere dipinte con la stessa tecnica e lo stesso supporto di tela grezza tipo arazzo. Ci si riferisce in particolare ad 'Armonie Umbre', del 1927 ed 'Armonie Umbre' del 1925, dove si ritrovano, sebbene con maggiori articolazioni, gli stessi scorci paesaggistici, la stessa veduta di fondo, con il lago, riconoscendovi il Trasimeno, diversamente dalla presente opera dove i bacini acquei sono del tutto idealizzati.
Interessante la decorazione di contorno con motivi irregolari che crea l'effetto di una cornice in stile Liberty. Altro richiamo significativo la pavimentazione a scacchiera del terrazzo, che riprende l'ambientazione su modelli perugineschi dell'affresco realizzato nel 1928 per la chiesa delle suore di Ges redentore in zona Bellocchio a Perugia, in particolare con la scena destra dell'annunciazione, collocata nella controfacciata, dove ritratta la Vergine genuflessa in preghiera.
Somiglianza resa ancor pi evidente data la presenza di un vaso contenente, una sorta di pesco fiorito (nell'affresco presente un giglio) in entrambi i casi stagliati sulla porzione di paesaggio, in cui in lontananza, si scorge il lago. Ci concorre a stabilire delle somiglianze confermando ulteriormente la suddetta datazione.
Citazione dallo scritto sul dipinto presente sull'autentica di Massimo Duranti del 2015

Autentica su foto Archivio Gerardo Dottori. n. archivio 2295 del 2015

25000-35000