Chiudi

 

110
AUGUSTO VANARELLI
(Roma 1913 - 1980)

Composizione geometrica, 1975
Compensato e pittura su legno e teca in perspex Misure, cm. 35.5 x 40.5
Firma e data in basso a destra

PROVENIENZA
Collezione privata, Roma

I 'Geometrici Filtrati' fanno parte dell'ultima produzione pittorica di Augusto Vanarelli realizzata nel 1975. Le opere sono caratterizzate da forme geometriche, per lo più riproducibili e dal colore filtrato. Le geometrie sono dipinte a spatola su tela nei grandi formati, oppure intagliate e applicate a rilievo su tavoletta nel piccolo formato. In entrambe i casi l'opera è racchiusa in una teca di perspex di diverso colore per ogni soggetto, la quale ha funzione di filtro. Pur essendo riproducibili le geometrie, di ogni opera variano le dimensioni, quindi le tecniche, oppure i colori, sia delle forme geometriche che dei filtri di perspex. Pertanto sono tutte 'opere uniche'. Rimaste inedite fino al 2010, sono state esposte per la prima volta in occasione del trentennale della scomparsa dell'autore, in una mostra dal titolo 'I Geometrici filtrati' alla Galleria AOC di Roma, nel mese di ottobre del 2010, alla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma (dove è esposta una sua scultura dal titolo 'Farfalla', opera in acciaio inox, vincitrice del Premio Nazionale di Scultura bandito dal Ministero dei Lavori Pubblici nel 1971). Nel mese di giugno 2017, è stata esposta al Museo MACRO di Roma, un'opera della serie 'Geometrici filtrati' nella mostra 'Visioni, geometriche - Opere della Collezione 5'. (Scheda a cura di Maria Cristina Vanarelli)

€ 4000-5000



Scheda Commissioni/absentee bids form